E’ ufficiale, Mancini è il nuovo ct Nazionale: “Contento di essere in Italia”

Loading the player...
14 maggio 2018

Adesso è ufficiale, Roberto Mancini sarà il nuovo ct della Nazionale italiana. Giacca blu e jeans, Mancini è arrivato oggi a Roma e prima di firmare il contratto che lo legherà alla Nazionale per i prossimi due anni, ha incontrato i vertici della Federcalcio per definire gli ultimi dettagli. Di ieri il divorzio consensuale con lo Zenit di San Pietroburgo e l’ultima gara di campionato. “Sono contento di essere in Italia: domani vediamo quel che accadrà” ha detto Mancini al suo arrivo all’aeroporto di Fiumicino prima di infilarsi in una vettura che lo aspettava nel parcheggio multipiano. “Stanno lavorando in Federcalcio – ha detto il commissario straordinario della Federcalcio, Roberto Fabbricini – stanno limando qualche aspetto ma possiamo dire che per Mancini commissario tecnico e’ fatta. C’e’ soddisfazione, la cosa piu’ importante e’ che ha manifestato piu’ volte la volonta’ forte di essere su questa panchina, non tanto per una questione personale ma per suggellare una carriera in cui ha indossato tante maglie importanti”.

Mettersi in discussione è la cosa che ha maggiormente convinto il presidente del Coni, Giovanni Malagò di Mancini. “La prima cosa l’ha fatta, si è messo in discussione – ha detto – . Mi è piaciuto l’approccio e il modo in cui ha rinunciato a due anni di mega-contratto in Russia”. “E’ dimostrato ha aggiunto Malagò – che ha la volontà di rinunciare a qualcosa di significativo dal punto di vista del portafoglio per mettersi in discussione. Non sarà facile ma questo è un primo punto estremamente importante e molto apprezzato”.

Leggi anche:
Semifinale per Fognini a Stoccolma, Chung si ritira nel 2° set

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti