Un tour allo zoo per spiegare l’omosessualità fra animali

Loading the player...
11 luglio 2019

L’omosessualità tra gli animali esiste? Il tema è dibattuto da molto tempo. Se infatti sulla bisessualità ci sono pochi dubbi un altro discorso è quello della preferenza in diversi animali di rapporti con soggetti dello stesso sesso. Allo zoo di Monaco di Baviera, durante la settimana del Pride, è stato organizzato un tour guidato per analizzare questa tematica e mostrare che nel regno animale i comportamenti omosessuali esistono. “Nella comunità scientifica in molti sostengono che gli animali siano bisessuali e adottano comportamenti omosessuali in modo più o meno forte e intenso”, ha spiegato Gunter Straub che ha guidato questo tour tematico allo zoo di Monaco.

“Ad esempio nelle giraffe, in diversi gruppi i comportamenti omosessuali prevalgono. In alcuni gruppi di esemplari costituiscono il 30 per cento circa degli atti sessuali, in altri si arriva al 90 per cento”. Il discorso riguarda alcune specie: leoni, giraffe, scimmie, bisonti e pinguini. Questi ultimi sono stati oggetto di uno studio realizzato da uno scienziato durante una missione al polo sud all’inizio del ventesimo secolo: “Circa otto, nove anni fa, sono state ritrovate in una biblioteca inglese quattro pagine di appunti di quella spedizione che non sono mai state pubblicate. In questi appunti il dottore scriveva di aver osservato a più riprese rapporti omosessuali tra pinguini”, ha concluso Straub.

Leggi anche:
Emmy Award, record di nominations per Il Trono di spade: 32
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti