Usa, arriva il vino alla marijuana. In cantiere anche lo spumante

Usa, arriva il vino alla marijuana. In cantiere anche lo spumante
16 giugno 2018

I produttori lo hanno definito un “game changer”, una vera e propria rivoluzione. Nei negozi americani è possibile acquistare vino alla marijuana. Ad imbottigliarlo la californiana Rebel Coast Winery, una azienda pioniera nel settore, che lo commercializza negli Stati in cui l’utilizzo a fini ricreativi di prodotti a base di cannabis e’ gia’ legale. “Volevamo stimolare lo spirito ribelle degli americani attraverso l’innovazione, cosi’ abbiamo messo insi eme due prodotti di eccellenza californiani, ovvero la marijuana e il vino” spiega al magazine Paste il presidente della Rebel Coast, Chip Forsythe.

Il risultato, secondo l’imprenditore e’ “il primo vino analcolico al mondo a base di infusi di cannabis”, ovvero “un Sauvignon Blanc delizioso, freso ed elegante, pronto diventare un punto di svolta nell’industria del vino e della cannabis”. Sul sito della compagnia e’ gia’ possibile preordinare una bottiglia dello “speciale” Sauvignon Blanc della casa alla modica cifra di 59,99 dollari. A riportare la notizia e’ il magazine Paste secondo cui la piu’ significativa particolarita’ di questo nuovo prodotto sara’ appunto la totale assenza di alcool. Ogni bottiglia, infatti, conterra’ 16 milligrammi di Tetraidrocannabinolo, il principio attivo della cannabis, ma non avra’ alcun quantitativo di alcool.

Leggi anche:
I giudici, riprendere le cure di Lambert. La mamma di Vincent: "Grande vittoria"

Secondo gli esperti che hanno lavorato al progetto, quindi, il vino all’erba non provochera’ hangover, ovvero il devastante effetto post sbornia. “Dopo un bicchiere non penserete che il vostro divano sia un ippopotamo con le zampe corte o qualcosa del genere. Il nostro obiettivo non e’ quello di mettervi ko dopo qualche bicchiere” spiega il comunicato ufficiale dell’azienda secondo cui l’effetto sara’ quello tradizionale del vino: “Un paio di bicchieri faranno stare bene la maggior parte delle persone”. Dopo il primo esperimento con il Sauvignon Blanc, arriveranno anche altre tipologie di vini con infusioni di marijuana.

In programma anche la produzione di rose’ e vini spumanti, fa sapere Chip Forsythe. Entro la fine del 2018 tutti gli americani che risiedono negli Stati in cui l’uso ricreativo della marijuana e’ legale, avranno la possibilita’ di accedere al vino di Rebel Coast. Negli Usa l’utilizzo di cannabis e’ illegale a livello federale, mentre e’ legale a fini ricreativi in otto Stati piu’ il Distretto di Columbia, sede della capitale Washington; in 29 Stati e nella capitale, inoltre, la marijuana e’ consentita se adoperata per motivi medici.

Leggi anche:
Corruzione nel rilascio di cittadinanza italiana, sei arresti

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti