Vaccini, Romano: Consulta conferma ragionevolezza legge

Vaccini, Romano: Consulta conferma ragionevolezza legge
18 gennaio 2018

“La sentenza della Corte Costituzionale conferma in maniera netta la ragionevolezza della legge, nel giusto bilanciamento tra libera autodeterminazione individuale e tutela degli altri beni costituzionalmente coinvolti. La legittimità dell`obbligo dei vaccini è convalidata, a fronte delle inconsistenti opposizioni che cercano di manipolare l`opinione pubblica”: lo dichiara il senatore Lucio Romano, medico e componente della Commissione Igiene e Sanità. “L`auspicio è che la campagna elettorale non sia ancora condizionata da affermazioni ascientifiche, populistiche e ideologiche. Non lasciarsi ingannare da false notizie. Una politica senza una cultura specifica di base, senza consapevolezza e rigore dei fondamentali, dalle tinte fosche e confuse, si trasforma in vuota e pericolosa propaganda che inquina il dibattito e cancella il diritto fondamentale alla salute. Le vaccinazioni non hanno, né devono né possono avere, il colore di un partito o di un movimento. Non appartengono né all’uno né all’altro. Le vaccinazioni sono una grande conquista scientifica per il bene salute di ogni persona e della collettività”, conclude Lucio Romano.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Crolla tunnel ferroviario, operaio sotto macerie


Commenti