Ventimila euro alla Samp per cori razzisti, tre turni a Veretout

Ventimila euro alla Samp per cori razzisti, tre turni a Veretout
15 maggio 2018

Il giudice sportivo della serie A ha sanzionato la Sampdoria con una multa di 20 mila euro con diffida per i cori “denigratori di matrice territoriale” dei tifosi blucerchiati contro i napoletani che hanno spinto l’arbitro Gavillucci a sospendere l’incontro per tre minuti. La sanzione, come si legge nelle motivazioni, è attenuata “visto anche l’intervento personale e diretto del presidente della società Sampdoria (Massimo Ferrero) al fine di far cessare definitivamente i cori denigratori”. Undici i giocatori squalificati, tre turni a Veretout (Fiorentina) “per comportamento non regolamentare in campo; gia’ diffidato (decima sanzione); per avere, al 50° del secondo tempo, durante un’azione di gioco, colpito con un calcio alla gamba un calciatore avversario, senza alcuna possibilita’ di giocare il pallone”. Una giornata e un’ammenda di 5.000 euro per il difensore dell’Atalanta, Toloi “per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara (settima sanzione); per avere, al 19° del secondo tempo, all’atto del provvedimento di ammonizione, indirizzato all’arbitro, in maniera plateale e prolungata, un applauso ironico; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale”. Squalificati tutti per una giornata altri nove giocatori, si tratta di Masiello (Atalanta), Helander (Bologna), Borini e Montolivo (Milan), Nainggolan (Roma), Cionek, Everton Luiz e Salamon (Spal), Behrami (Udinese).

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Riace, europarlamento respinge un dibattito in aula


Commenti