Vespa, riduzione 30% compenso per contribuire a serenità Rai

Vespa, riduzione 30% compenso per contribuire a serenità Rai
7 settembre 2017

“In previsione del rinnovo del mio contratto con la Rai, avevo manifestato la mia disponibilità a una riduzione del 30 per cento del compenso percepito nell`ultimo triennio (1.800.000 euro all`anno). L`ho fatto in segno di solidarietà con i dirigenti Rai ai quali è stato imposto retroattivamente un forte taglio retributivo, con l`auspicio che la norma relativa venga rivista al più presto per non far uscire l`azienda dal mercato manageriale. L`ho fatto anche per dare un piccolo contributo alla serenità aziendale in un momento di forti polemiche, anche sulle retribuzioni. La direzione generale Rai ha accettato e mi ha rinnovato il contratto per due anni, più l`opzione per un terzo”. È quanto dichiara Bruno Vespa, in una nota diffusa dopo il rinnovo del suo contratto con viale Mazzini. “Ringrazio Mario Orfeo – aggiunge il conduttore di Porta a Porta per aver annunciato di voler festeggiare con me l`anno prossimo i 50 anni del concorso che nel 1968/69 – primo classificato – mi portò al telegiornale”.

Leggi anche:
Omicidio Noemi, l'indagine non e' chiusa. Si valutano altre posizioni


Commenti