Vettel il più veloce nelle seconde libere: “Uno dei migliori venerdì per noi”

Vettel il più veloce nelle seconde libere: “Uno dei migliori venerdì per noi”
Sebastian Vettel
27 luglio 2018

E` di Sebastian Vettel su Ferrari il miglior tempo nella seconda sessione di prove libere del GP d`Ungheria. Il pilota della Ferrari ha chiuso con gomme ultrasoft in 1:16.834, facendo segnare tempi molto interessanti nella simulazione passo gara.

Alle spalle del ferrarista le due Red Bull di Verstappen a 74 millesimi e Ricciardo, migliore della mattina, a 227 millesimi. Quarto tempo per l’altra Ferrari di Kimi Raikkonen a 319 millesimi. Soltanto quinta la prima delle sue Mercedes, quella del campione del mondo lewis Hamilton a 753 millesimi. A oltre un secondo (+1.034) l’altra Mercedes di Bottas. Entrambe con gomma soft. Poi top ten completata da Grosjean, Sainz, Gasly ed Ocon.

Leggi anche:
Mihajlovic in distinta anche se sarà in ospedale

VETTEL “Probabilmente le qualifiche e la partenza saranno molto importanti, superare qui è difficile. Stare in testa dopo le prime curve sarà cruciale ma prima di pensare a questo ci sarà ancora tanto da fare”. Così Sebastian Vettel commenta le libere del venerdì in Ungheria che ha chiuso con il miglior tempo di 1:16.834. “Sono contento di questo pomeriggio – continua – la macchina va bene sul giro singolo ma possiamo comunque migliorare. È stato uno dei migliori venerdì, una giornata solida”.

Un week end segnato comunque dalla scomparsa di Marchionne: “Penso che il nostro lavoro odierno sia andato bene ed avendo tanto lavoro da fare la cosa migliore è stata concentrarsi su questo senza pensare ad altro. L`errore in Germania? Cancellato. Probabilmente è positivo avere una gara subito dopo in modo da poter pensare ad altro concentrandoci sul lavoro. Spero di cancellare tutto e di fare bene questa gara per dimenticare l`Hockenheimring”.

RAIKKONEN Quarto tempo per Kimi Raikkonen nelle libere del Gp di Ungheria in programa domenica sull’Hungaroring. Nella simulazione qualifica il finlandese paga un gap di circa 3-4 decimi dal compagno di squadra: “Niente di particolarmente di diverso. Oggi è un venerdì normale ed i tempi su giro non contano, la storia di tutti i venerdì. Abbiamo fatto un po` di lavoro ed avremo altro da fare ma tutto sommato non è andata male.

Leggi anche:
Eurodonne, Italia travolge Portogallo. Azzurre partono bene

Non è il periodo migliore per noi ma la situazione è questa e dobbiamo continuare a fare il nostro meglio – riguardo il lutto in casa Maranello con la perdita del presidente Sergio Marchionne – Dobbiamo concentrarci e ottenere il miglior risultato possibile. Importante chiudere bene prima delle vacanze? Non penso cambi molto che ci sia una pausa o meno”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti