Vince Vettel su Hamilton, Raikkonen costretto al ritiro. Arrivabene: “Siamo i maghi dell’asciutto”

Vince Vettel su Hamilton, Raikkonen costretto al ritiro. Arrivabene: “Siamo i maghi dell’asciutto”
Team principal Ferrari, Maurizio Arrivabene
26 agosto 2018

Torna alla vittoria la Ferrari che mancava al successo dal Gp di Gran Bretagna. Lo fa nel Gp del Belgio, quello amato da Schumacher, tredicesima prova del mondiale di F1 su ventuno. Una gara dominata da Sebastian Vettel sin dall’inzio che è vissuta su uno strepitoso sorpasso su Hamilton, partito in pole position, dopo poche curve e prima dell’ingresso in pista della Safety car per via di uno spettacolare incidente scatenato da Hulkenberg che tampona Alonso e coinvolge anche Leclerc, Ricciardo e Raikkonen con l’australiano che ha tagliato la gomma al finlandese. 

Leggi anche:
Brexit, Londra sotterra leggi Ue. Ma il governo prevede scenario da dopoguerra

Raikkonen che successivamente è stato costretto al ritiro. Sul podio salgono così Vettel, Hamilton e Verstappen con Bottas quarto dopo essere partito ultimo ed autore di una grande rimonta. Poi Perez, Ocon, Grosjean. Con questa vittoria Vettel rosicchia sette punti ad Hamilton e si presenta a Monza la prossima settimana con diciassette punti di ritardo dal pilota britannico.

ARRIVABENE: “Hamilton? Ieri lo definivano il mago della pioggia, il nostro trucchetto è che siamo i maghi dell’asciutto. A Monza abbiamo bisogno di tutto il pubblico, avremo il nostro dodicesimo uomo e ci contiamo molto. L’importante è stare tranquilli e sereni”. Così il Team principal della Ferrari, Maurizio Arrivabene, al termine del Gp del Belgio vinto da Sebastian Vettel. “Dovremo arrivare a Monza con tranquillità, convinzione e qualche sorriso in più a partire da me. Noi abbiamo un campionissimo come Vettel che ha vinto come Hamilton e una squadra fantastica”.

VETTEL “Grandissima partenza, sapevo di avere una possibilità sulla collina. L’anno scorso non ci riuscivo mai, quest’anno va meglio”. Sebastian Vettel commenta così la sua vittoria al Gp del Belgio disputato sul circuito di Spa. Quinta vittoria in questa stagione, la 52esima in carriera. Sorpassa così Alain Prost (fermo a 51) al terzo posto all-time. “Con la Safety Car – continua Vettel – si è un po’ rivoltata la situazione, ma sono ripartito bene e la gara è stata lineare. Lewis ha spinto molto dopo il primo stint, ma è rimasto tutto sotto controllo. Mi sono goduto questa gara negli ultimi 15 giri, guardiamo con ottimismo a Monza”. Con questa vittoria Vettel sale a 13 successi con la Ferrari, appaiando Alberto Ascari al terzo posto nella storia della scuderia. Davanti a lui ora ci sono solo Niki Lauda con 15 e Michael Schumacher con 72.

Leggi anche:
Balotelli torna a Brescia: "Finalmente nella mia città"

HAMILTON  “Congratulazioni a Seb, ho fatto tutto il possibile ma non potevamo fare di più. Sul rettilineo non l’ho neanche visto, dobbiamo recuperare il terreno perduto”. Lewis Hamilton rende onore alla vittoria di Sebastian Vettel del Gp del Belgio. “Pensavo di avere una chance sulla chicane – continua il pilota britannico – ma hanno trovato qualche ‘trucco speciale’ nella loro macchina e sarebbe stato impossibile superarli di nuovo”.

 

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti