Visitata in ospedale e rimandata a casa, bimba di 4 anni muore per otite

Visitata in ospedale e rimandata a casa, bimba di 4 anni muore per otite
6 aprile 2018

Una bambina di quattro anni e’ morta a Brescia per la degenerazione di un’otite dopo che in un ospedale di Manerbio era stata visitata e rimandata a casa. Da un mese e mezzo la piccola Nicole aveva febbre e dolori al collo, ha riferito Il Giornale di Brescia, e per questo era stata visitata all’ospedale di Manerbio e all’istituto ospedaliero Poliambulanza di Brescia, senza pero’ che venisse deciso il ricovero. Sabato scorso i genitori l’hanno portata d’urgenza all’ospedale Civile di Brescia, dove le condizioni della piccola sono apparse molto gravi. Trasferita nel reparto di Rianimazione Pediatrica, Nicole e’ morta giovedi’ pomeriggio. Il caso e’ stato segnalato alla Procura che avrebbe disposto l’autopsia. La causa del decesso e’ stata un’infezione particolarmente aggressiva e acuta causata dall’otite. Il corpo di Nicole dovrebbe fare ritorno oggi a Gottolengo, il paesino della Bassa Bresciana dove la piccola viveva insieme ai genitori, giovane coppia molto legata alla parrocchia e alla scuola dell’infanzia della figlia.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Oltre 8 mila casi di influenza, quasi 200 morti


Commenti