A Napoli “s’è scucciat’ pur’ San Gennaro”, sangue non si scioglie

A Napoli “s’è scucciat’ pur’ San Gennaro”, sangue non si scioglie
2 maggio 2021

“S’è scucciat’ pur’ San Gennaro”. Napoli si è svegliata ancor una volta dopo che il sangue di San Gennaro nuovamente non si è sciolto: la prima del 2021. Sono tre le volte durante l’anno in cui San Gennaro rinnova il suo legame con Napoli e il suo sangue si scioglie di fronte a migliaia di concittadini e fedeli. Così almeno sperano sempre i napoletani, che il sabato precedente la prima domenica di maggio, il 19 settembre e il 16 dicembre, accorrono al Duomo per assistere al prodigio della liquefazione. L’occasione precedente era stata nel dicembre 2020, quando le reliquie del sangue non si sono sciolte. Al termine della celebrazione eucaristica, dall’altare è stato annunciato che il sangue di San Gennaro era ancora solido.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Omicidio Cerciello, i 2 giovani statunitensi condannati all'ergastolo. La vedova del vicebrigadiere in lacrime dopo sentenza


Commenti