A Palermo maturità in tutta sicurezza per i ragazzi

17 giugno 2020

 “Vuole iniziare il colloquio? Si sente pronta?”. A Palermo esame di maturità in sicurezza secondo le linee guida indicate dal governo per contrastare il contagio da coronavirus. In Sicilia i maturandi sono 47.720 (44.884 interni e 2.836 esterni), giudicati da 1.258 commissioni. A Palermo 11.875 i ragazzi (11.248 interni e 627 esterni) alle prese con l’esame finale, tornati negli istituti dopo tre mesi di lockdown. Un esame completamente diverso rispetto a quelli di sempre. Solo l’emozione è la stessa che ha accompagnato intere generazioni di studenti.

Maturità 2020, tutto quello che c’è da sapere: voti e sicurezza

Da protocollo in tutte le scuole siciliane, come nel resto d’Italia, è richiesta agli studenti l’autocertificazione sullo stato di salute, il rispetto del distanziamento fisico, così come l’obbligo delle mascherine che potranno essere tolte solo nel corso del colloquio che avviene a distanza di sicurezza dai docenti. “Il gel igienizzante, la cartellonistica che abbiamo predisposto all’ingresso di ogni commissione, il distanziamento nelle aule, i banchi a due metri uno dall’altro e quello dove il candidato potrà sedere e fare il suo colloquio anche senza mascherina”. Solo un accompagnatore previsto durante il colloquio per ogni studente, fuori dalla scuola tanti i genitori in attesa.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
"Bambini quasi immuni a Covid", Facebook e Twitter bloccano Trump


Commenti