Accordo grano, Erdogan: Ucraina dovrebbe ammorbidire posizione

Accordo grano, Erdogan: Ucraina dovrebbe ammorbidire posizione
Vladimir Putin e Recep Tayyip Erdogan
4 settembre 2023

L’Ucraina dovrebbe ammorbidire la sua posizione negoziale nei confronti della Russia nei colloqui per il rilancio di un accordo sull’esportazione di cereali  ha detto il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan. “L’Ucraina deve ammorbidire i suoi approcci affinché sia possibile intraprendere azioni congiunte con la Russia”, ha dichiarato Erdogan ai giornalisti insieme a Vladimir Putin, dopo che i leader si sono incontrati a Sochi (Russia). La Turchia sta cercando di riattivare un accordo sostenuto dalle Nazioni Unite che consentiva il passaggio sicuro di grano da tre porti ucraini del Mar Nero.

Erdogan, inoltre, ha evidenziato che la Turchia spera che il nuovo pacchetto di proposte sull’accordo sul grano possa contribuire al suo rilancio. Il presidente turco, ha anche ricordato che le parti hanno discusso dell’accordo sul grano, aggiungendo che ha avuto un “grande ruolo” nel prevenire una crisi alimentare. Il leader turco ha anche detto di considerare “giuste” le aspettative di Mosca sull’iniziativa. “Abbiamo preparato un nuovo pacchetto di proposte dopo le consultazioni con le Nazioni Unite. Siamo fiduciosi di poter raggiungere il risultato desiderato con questo nuovo pacchetto e di riprendere l’iniziativa il prima possibile”, ha dichiarato Erdogan.

 

 

Putin, dal canto suo, ha affermato che la Russia è pronta a riprendere l’Iniziativa del Mar Nero sui cereali e lo farà non appena tutti gli accordi raggiunti nell’ambito del patto saranno rispettati. “Vorrei riaffermare la nostra posizione di principio, siamo pronti a studiare la possibilità di rilanciare l’accordo sul grano (…) E lo faremo non appena tutti gli accordi registrati al suo interno saranno pienamente rispettati”, ha detto Putin dopo i colloqui con il suo omologo turco, Recep Tayyip Erdogan, tenutisi nella città russa di Sochi.

Leggi anche:
Il Parlamento di Tirana ha approvato il Protocollo Italia-Albania sui migranti

La Russia si è ritirata dall’accordo a luglio, lamentando che le proprie esportazioni di cibo e fertilizzanti incontravano ostacoli e che il grano ucraino non era sufficiente per i Paesi bisognosi. Erdogan ha detto che più grano deve essere destinato all’Africa piuttosto che ai Paesi europei, secondo quanto riporta la Reuters. Putin ha dichiarato invece che la proposta russa di fornire ai Paesi africani 1 milione di tonnellate di grano attraverso la Turchia, con il sostegno finanziario del Qatar, non era intesa come un’alternativa all’accordo sul grano del Mar Nero.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti