Aifa: non ci sono nessi tra morti e vaccinazione con AstraZeneca

Aifa: non ci sono nessi tra morti e vaccinazione con AstraZeneca
15 marzo 2021

I casi di decesso verificatisi dopo la somministrazione del vaccino AstraZeneca “hanno un legame solo temporale. Nessuna causalità è stata dimostrata tra i due eventi”. Quindi, secondo l’Agenzia italiana del farmaco (Aifa), “l`allarme legato alla sicurezza del vaccino AstraZeneca non è giustificato”. L’Aifa sottolinea che “le attività di farmacovigilanza proseguono sia a livello nazionale che europeo in collaborazione con Ema, monitorando con attenzione possibili effetti avversi legati alla vaccinazione”.

L’agenzia rassicura “fortemente” i cittadini sulla sicurezza del vaccino AstraZeneca per una ottimale adesione alla campagna vaccinale in corso. Giorgio Palù, presidente dell’Aifa, dal canto suo evidenzia che “c’è molta emotività rispetto ai vaccini”. “Non c’è alcuna correlazione dimostrata, se non una relazione temporale con la vaccinazione col vaccino AstraZeneca e l’evento nefasto – afferma Palù -. Ma non un nesso causale. Bisogna attendere gli esiti degli esami. Bisogna essere molto cauti”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Covid, 1.597 nuovi casi in 24 ore in Italia e 44 decessi


Commenti