Alessandra Mussolini aggredita: sospetti su un possibile movente politico

Alessandra Mussolini aggredita: sospetti su un possibile movente politico
27 febbraio 2024

Alessandra Mussolini è stata aggredita insultata e bastonata in strada a Strasburgo, dove è europarlamentare Fi del Ppe. Ad aggredirla per strada un uomo di mezza età incappucciato che si appoggiava a una stampella o a un bastone. Quando ha incrociato Alessandra Mussollini, che era in compagnia dei suoi assistenti parlamentari, l’uomo ha gridato il suo cognome coprendola di insulti volgari e colpendola ripetutamente con il bastone e a calci e cercando di malmenarla.

Sono subito intervenuti i collaboratori di Mussolini che la hanno sottratta dalla presa dell’aggressore incappucciato che si è dato alla fuga. Le informazioni, ancora frammentarie, sono state diffuse dalla stessa Mussolini in un video che ha pubblicato sui suoi canali social. L’incidente ha immediatamente sollevato interrogativi riguardo ai motivi dietro l’aggressione. La presenza di un individuo che parlava italiano e l’apparente riconoscimento dell’europarlamentare lasciano spazio a sospetti di un possibile movente politico dietro l’atto violento. Mussolini stessa sembra sconcertata e scioccata nel video, descrivendo l’aggressione come un “attacco improvviso e inaspettato”.

 

 

La parlamentare europea, al suo terzo mandato, ha dichiarato di aver ricevuto “una serie di insulti” e di essere stata colpita sulla schiena e sulle spalle dall’aggressore. “C’è troppa violenza”, ha affermato Mussolini nel video, evidenziando la sua sconvolgimento per l’accaduto. Al momento, le circostanze esatte dell’aggressione e l’identità dell’aggressore non sono chiare. Tuttavia, l’episodio solleva preoccupazioni sulla sicurezza degli esponenti politici e sull’escalation della violenza nel dibattito pubblico. La Mussolini ha annunciato di recarsi probabilmente a sporgere denuncia, mentre l’intera vicenda rimane al centro dell’attenzione pubblica. Si spera che le indagini svelino presto la verità dietro questo atto violento e che vengano adottate misure per garantire la sicurezza di tutti gli attori politici.

Leggi anche:
Croazia, il premier conservatore rivendica vittoria alle legislative
Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti