Alfano, ora basta! Rovesciare tavolo addosso a Ue

15 maggio 2014

Con l’Europa sul tema degli immigrati ”non c’e’ da battere i pugni sul tavolo, c’e’ da rovesciare il tavolo addosso. Nel semestre di nostra presidenza Ue ci giochiamo tutto e vogliamo portare a casa risultati”. Lo afferma il ministro dell’Interno Angelino Alfano, intervenendo a Omnibus su La 7. Innanzitutto, rileva Alfano, l’Unione europea e la comunita’ internazionale ”vadano in Africa a fare campi profughi, perche’ e’ li’ che si frenano le partenze”. Ancora, ribadisce il ministro, ”il soccorso nel Mediterraneo lo deve fare l’Europa, non l’Italia. Infine noi siamo pronti a dare un’accoglienza rapida a chi arriva per poi mandarli, attraverso corridoi, nei territori in cui intendono giungere. Spalmati su tutta Europa questi numeri sono gestibili”. (Asca)

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it
Leggi anche:
Italia-Cina, prove di riavvicinamento dopo disdetta dell`accordo sulla Via della Seta


Commenti