Tensione nel M5s, Spadafora sbotta: basta rinvii, Conte nomini organi collegiali

Tensione nel M5s, Spadafora sbotta: basta rinvii, Conte nomini organi collegiali
Giuseppe Conte
13 ottobre 2021

Alta tensione nel Movimento 5 stelle alla vigilia dei ballottaggi in diversi comuni italiani. Basta rinvii: Giuseppe Conte nomini gli organi collegiali del Movimento 5 stelle. Irrompe così il deputato pentastellato Vincenzo Spadafora, già ministro dello Sport nel governo Conte II, commentando anche la richiesta di Beppe Grillo sui tamponi gratuiti ai non vaccinati.

“Oggi è difficile capire quale sia la linea del Movimento e dove si prendono le decisioni su questo tema e su altri – puntella Spadafora -. Siamo in attesa delle nomine degli organi collegiali da parte di Conte che da oltre due mesi è a capo del Movimento. La campagna elettorale ormai è terminata. Quella è stata una suggestione di Gillo che rimane un punto di riferimento politico, culturale e di idee e lo sarà a prescindere dai ruoli ufficiali: se possa diventare la posizione del Movimento deve dircelo Conte nel momento in cui avremo un luogo dove si prendono queste decisioni ufficiali”.

“C’è stata la campagna elettorale – ha insistito Spadafora – ma la struttura va completata senza più rinvii. Nelle prossime settimane avremo altri impegni, non può esserci ogni volta una motivazione per rinviare. Bisogna che il nuovo corso si consolidi in un progetto politico e in una leadership. Se il progetto del nuovo corso del Movimento deve prendere slancio c’è la necessità di organizzarsi: non possiamo arrivare al 2023 basandoci solo sulla leadership e non su un progetto condiviso”.

Leggi anche:
Coronavirus, più tamponi meno contagi. Risalgono i morti
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti