Arcuri indagato per peculato e abuso d’ufficio

Arcuri indagato per peculato e abuso d’ufficio
Domenico Arcuri
19 ottobre 2021

Peculato e abuso d’ufficio. Per queste ipotesi di reato l’ex commissario all’emergenza Covid, Domenico Arcuri è indagato dalla Procura di Roma nell’ambito di una inchiesta sulla fornitura di mascherine. Nel fascicolo è chiamato in causa il giornalista Rai in aspettativa Mario Benotti, gli imprenditori Andrea Vincenzo Tommasi ed Edisson Jorge San Andres Solis. Gli accertamenti sono seguiti dai pm Gennaro Varone e Fabrizio Tucci e coordinati dal procuratore aggiunto Paolo Ielo. Nei confronti di Arcuri, per una accusa di corruzione, la Procura della Capitale ha chiesto l’archiviazione e gli atti sono al vaglio del giudice delle indagini preliminari.

Intanto l`ufficio stampa dell`ex Commissario per l`emergenza Covid-19 fa sapere che due giorni fa, sabato 16 ottobre, Domenico Arcuri è stato sentito dai pubblici ministeri Varone e Tucci della Procura di Roma, in relazione all`inchiesta sulle mascherine per le fattispecie di abuso d`ufficio e peculato. E` stato così possibile, prosegue l`ufficio stampa, un confronto e un chiarimento che si auspicava da molto tempo con l`Autorità giudiziaria, rispetto alla quale sin dall`origine dell`indagine Arcuri “ha sempre avuto un atteggiamento collaborativo, al fine di far definitivamente luce su quanto accaduto”.

Non sono mancate le reazioni della politica. “Dopo mesi e mesi di denunce, e curiosamente appena finisce la campagna elettorale, apprendiamo che Domenico Arcuri, l’ex commissario straordinario per l’emergenza Covid, è indagato per abuso d’ufficio e peculato nell’ambito dell’inchiesta riguardante l’acquisto di mascherine – afferma il presidente di Fratelli d`Italia, Giorgia Meloni -. Eppure un corposo dossier con le troppe anomalie della gestione commissariale era stato presentato da Fratelli d`Italia già molti mesi fa. Si facciano presto luce e chiarezza sulle tante zone d’ombra che hanno caratterizzato la gestione della pandemia ad opera dell’uomo voluto da PD e M5s. Gli Italiani meritano di sapere la verità”. 

Leggi anche:
Tribunale Israele: Eitan deve rientrare in Italia entro 12 dicembre

“È importante procedere velocemente e in modo adeguato con una commissione di inchiesta, per la verifica della gestione iniziale della pandemia che ha portato a più di 130.000 morti solo in Italia” afferma la deputata di Coraggio Italia, Maria Teresa Baldini commentando l`inchiesta sull`acquisto delle mascherine dalla Cina da parte del commissario speciale Domenico Arcuri. “Occorre – sottolinea Baldini – una commissione adeguata e responsabile del momento storico che abbiamo attraversato e stiamo attraversando. È una situazione complessa che richiede modalità particolari . Occorre comprendere cos’è realmente avvenuto ed è etico capirne le dinamiche”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti