Australian open, Sinner-Shapovalov e Berrettini-Anderson

Australian open, Sinner-Shapovalov e Berrettini-Anderson
Matteo Berrettini
5 febbraio 2021

Sono 9 gli azzurri al via nel main draw degli Australian Open, primo Slam del 2021 che scatta lunedì – con tre settimane di ritardo rispetto alla data originaria per la quarantena – sui campi in cemento di Melbourne Park. Quest`anno per il tennis tricolore è record di presenze al Major Down Under: sono 14 (9 uomini e 5 donne) una in più rispetto al 2020. Sorteggio insidioso per il numero uno azzurro Matteo Berrettini, n.10 del ranking e nono favorito del torneo, che debutta contro il sudafricano Kevin Anderson, 34enne di Johannesburg sceso al n.82 del ranking ma top ten solo un anno e mezzo fa prima dell`ennesimo infortunio, alla tredicesima partecipazione a Melbourne dove ha raggiunto gli ottavi per tre edizioni di fila (2013-2015).

La sfida più intrigante è quella tra Jannik Sinner, n.36 del ranking, ed il canadese Denis Shapovalov, 21enne nato a Tel Aviv n.12 ATP ed undicesima testa di serie. In pratica il futuro della top ten mondiale (come minimo). Confronto inedito anche quello tra Fabio Fognini, n.17 del ranking e 16 del seeding, ed il francese Pierre-Hugues Herbert, 29enne di Schiltingheim n.84 ATP, alla nona presenza nel Major Aussie (miglio risultato il terzo turno del 2019 e del 2016, in quest`ultimo caso partendo dalle qualificazioni). Non ci sono precedenti tra Lorenzo Sonego, n.34 del ranking e 31 del seeding, e lo statunitense Sam Querrey, n.51 ATP. Il 33enne californiano di San Francisco, che gioca a Melbourne per la 15esima volta, non è mai andato oltre il terzo turno. Sorteggio abbastanza “tosto” per Stefano Travaglia, n.71 del ranking, opposto per la prima volta in carriera all`altro statunitense Frances Tiafoe, 23enne di Hyattsville n.62 ATP, alla quarta partecipazione allo Slam Aussie dove vanta i quarti del 2019 (fermato da Nadal). Il 29enne di Ascoli Piceno – che ha iniziato molto bene la stagione con in quarti ad Antalya e al Great Ocran Road Open di Melbourne – gioca per la quinta volta gli Australian Open, la terza consecutiva nel tabellone principale dove ha raggiunto il secondo turno nel 2019 partendo dalle qualificazioni prima di cedere a Basilashvili.

Leggi anche:
Pogba squalificato per 4 anni per doping. "Mai assunto sostanze vietate"

SORTEGGIO SFORTUNATO PER LE ITALIANE

Sorteggio al femminile degli Australian Open che cominceranno lunedì. Per la numero 1 del mondo, Ashleigh Barty, inizia dalla montenegrina Danka Kovinic: con la ventiseienne non ci sono precedenti. Il suo tabellone potrebbe vivere del derby, molto affascinante, con Daria Gavrilova al secondo turno.

La vincitrice del 2020, l`americana Sofia Kenin, non ha avuto una gran mano dalla sorte. Oltre a finire nel lato di semifinale di Barty, infatti, si trova una situazione irta di pericoli con una tra la lettone Anastasija Sevastova e (forse ancor peggio, se si trova in giornata) l`estone Kaia Kanepi. Il tabellone di Serena Williams prende il via con la tedesca Laura Siegemund; agli ottavi andrebbe a incocciare nella bielorussa Aryna Sabalenka. Garbine Muguruza e Angelique Kerber proiettate verso un terzo turno da brividi e un possibile ottavo con la giapponese Naomi Osaka.

Capitolo italiane: Camila Giorgi pesca la kazaka Yaroslava Shvedova, con cui il solo precedente è dei quarti a `s-Hertogenbosch nel 2015, il primo torneo vinto dalla marchigiana. Elisabetta Cocciaretto trova invece la tedesca Mona Barthel, che non ha mai affrontato finora: è tennista particolarmente umorale. Sfortunata anche Martina Trevisan, che trova la russa Ekaterina Alexandrova, numero 29 del seeding, e soprattutto Jasmine Paolini, che pur essendo forse la più in forma delle azzurre può davvero dire che la dea bendata non l`ha aiutata, visto l`accoppiamento con Karolina Pliskova. L`unica altra nella parte bassa del tabellone, oltre a Giorgi, è Sara Errani, sorteggiata con la cinese Qiang Wang, numero 30 del seeding.

Leggi anche:
Inter-Atalanta 4-0, ora i nerazzurri a +12 sulla Juve
Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti