Berrettini si qualifica per le Finals di Torino, Sinner ci spera

26 ottobre 2021

Matteo Berrettini è il primo italiano a giocare per due volte le Nitto ATP Finals. La notizia è arrivata dopo il 76 63 all’esordio nell’ATP 500 di Vienna contro l’australiano Popryn, numero 77 al mondo, e la contemporanea sconfitta al primo turno del polacco Hubert Hurkacz, sconfitto da un Andy Murray nella sua versione migliore dopo l’operazione all’anca. Il polacco è virtualmente l’ultimo dei qualificati alle Nitto ATP Finals. Ma dopo questa sconfitta Sinner ha l’occasione di superarlo nella Race to Turin arrivando in semifinale.

“Nel primo set non riuscivo a rispondere bene. Poi nel secondo set ho iniziato a ingranare e sono salito di livello” ha detto Berrettini che affronterà al prossimo turno il georgiano Nikoloz Basilashvili. Ora la speranza è su Sinner, numero 11 Atp e primo degli esclusi da Torino. A Vienna Murray ha eliminato Hurkacz, l’ultimo qualificato per Torino cui Sinner spera di rosicchiare punti tra Vienna (esordio domani) e Parigi Bercy.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti