Brigitte Bardot attacca: “Molte attrici cercano solo pubblicità”

Brigitte Bardot attacca: “Molte attrici cercano solo pubblicità”
18 gennaio 2018

Dopo Catherine Deneuve, anche Brigitte Bardot, icona sexy degli anni 60, attacca il movimento #MeToo nato in seguito all’ondata di denunce di molestie sessuali sul lavoro a Hollywood e non solo. BB è chiara nella sua teoria: “la maggior parte della attrici che denuncia è alla ricerca di visibilità”. La Bardot ne parla a Paris Match e dice: “Un mucchio di attrici cerca di stuzzicare i produttori per avere un ruolo e poi dicono di essere state molestate”. Oggi 83enne, la Bardot sostiene di non aver mai subito molestie, anzi: “trovavo carino quando gli uomini mi dicevano che ero bella e che avevo un bel piccolo didietro”.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it
Leggi anche:
"Those About to Die", su Prime Video la serie sull'antica Roma


Commenti