Bubbico, intuizione Pio La Torre fondamentale ancora oggi

30 aprile 2014

“Pio La Torre e’ stato un uomo coraggioso che ha combattuto una battaglia strenua alla mafia, pur essendo consapevole dei gravi rischi cui andava incontro. La sua grande intuizione, quella di colpire le organizzazioni criminali dall’interno, con la confisca dei beni, rappresenta ancora oggi uno strumento fondamentale nella lotta alle mafie”. E’ quanto dichiara il viceministro dell’Interno, Filippo Bubbico, in occasione del 32esimo anniversario dell’uccisione di Pio La Torre e Rosario Di Salvo da arte della mafia. “Quella di La Torre e’ stata un’antimafia dei fatti. Non sbandierata, non urlata, ma testimoniata con un impegno coerente, quotidiano, arrivato fino al sacrificio estremo. Molto di quanto ottenuto nella lotta alla criminalita’ oggi, lo dobbiamo al lavoro serio e determinato che si fece allora. A lui e a Rosario Di Salvo esprimiamo anche oggi la nostra gratitudine”

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it
Leggi anche:
Meloni: "Obiettivo principale in Europa è costruire una maggioranza di centrodestra"


Commenti