Reggio Calabria, pistolettate contro ufficio di candidato Forza Italia

Reggio Calabria, pistolettate contro ufficio di candidato Forza Italia
Francesco Cannizzaro
23 agosto 2022

Tre colpi di pistola calibro 38 sono stati sparati da persone non identificate a Reggio Calabria sulla vetrata della segreteria politica di Francesco Cannizzaro, deputato di Forza Italia ricandidato alle elezioni politiche del 25 settembre. L’episodio è accaduto in una zona a poca distanza dalla sede del Consiglio regionale della Calabria, nell’ufficio era in corso una riunione politica a cui stava partecipando lo stesso Cannizzaro e alcuni suoi collaboratori. Il fatto è avvenuto poco dopo le 21 in via Borrace alla Caserma, nei pressi dei giardini del palazzo del consiglio regionale della Calabria. Negli uffici della segreteria, Cannizzaro, insieme ad alcuni collaboratori, stava incontrando alcuni suoi elettori. Sul posto sono intervenuti gli agenti di polizia della questura di Reggio Calabria e quelli della polizia scientifica. Nessuno è rimasto ferito ma si sta indagando per risalire agli autori di quella che pare essere un’intimidazione.

Al vaglio della Scientifica e degli uomini della Questura di Reggio Calabria la ricostruzione della dinamica della sparatoria. Secondo quanto riferisce l’agenzia Ansa, è stato lo stesso parlamentare ad avvertire le forze dell’ordine sull’accaduto. I proiettili sono rimasti conficcati sulla vetrata che non era blindata ma solo rinforzata, e questo ha comunque impedito che i colpi di pistola raggiungessero l’interno del locale. I poliziotti stanno visionando le immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona alla ricerca di elementi utili all’identificazione del commando entrato in azione. Le indagini saranno coordinate dalla procura diretta da Giovanni Bombardieri e non è escluso che decida di affidare il fascicolo alla Dda. I poliziotti della Squadra Mobile stanno raccogliendo elementi per capire se l’intimidazione e’ legata alla campagna elettorale.

Leggi anche:
Meloni: centrodestra non è incidente storia, insieme per scelta

La solidarietà di Salvini

“La mia solidarietà a Francesco Cannizzaro, ai militanti e ai cittadini reggini, con la certezza che nessuno si farà spaventare da violenti e delinquenti”. Lo dice in una nota il leader della Lega Matteo Salvini dopo i colpi di pistola sparati contro la vetrata della segreteria di Forza Italia a Reggio Calabria.

Il governatore Occhiuto: “Indegna intimidazione”
“Solidarietà all’amico e deputato di Forza Italia Francesco Cannizzaro e ai suoi collaboratori per l’indegna intimidazione subita questa sera a Reggio Calabria”. Lo afferma in una nota Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria. “Quanto accaduto è gravissimo e ripugnante – aggiunge – La nostra è una Regione di persone perbene, che schifa la ‘ndrangheta, la mafia e la criminalità organizzata, e che vuole isolare i violenti e le mele marce. La giunta regionale condanna fermamente questo episodio e chiede agli inquirenti di fare piena luce. Che questi malviventi vengano individuati e assicurati al più presto alla giustizia”.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti