Cdm impugna legge edilizia Sardegna

Cdm impugna legge edilizia Sardegna
29 agosto 2017

Il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente Paolo Gentiloni, ha deciso “di impugnare la legge della Regione Sardegna n. 11 del 03/07/2017, recante ‘Disposizioni urgenti in materia urbanistica ed edilizia. Modifiche alla legge regionale n. 23 del 1985, alla legge regionale n. 45 del 1989, alla legge regionale n. 8 del 2015, alla legge regionale n. 28 del 1998, alla legge regionale n. 9 del 2006, alla legge regionale n. 22 del 1984 e alla legge regionale n. 12 del 1994′”. Lo rende noto un comunicato di Palazzo Chigi. “Alcune norme prevedono interventi che si pongono in contrasto con le norme fondamentali in materia di paesaggio contenute nella legislazione statale, eccedendo in tal modo dalle competenze statutarie attribuite alla Regione Sardegna dallo Statuto speciale di autonomia, e violando l’art. 117, secondo comma, lettera s), della Costituzione”, spiega la nota.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it
Leggi anche:
Oltre 51 milioni di italiani al voto nella tornata delle "prime volte"


Commenti