Champions League: Dinamo Kiev-Juventus 0-2, doppietta di Morata

Champions League: Dinamo Kiev-Juventus 0-2, doppietta di Morata
Alvaro Morata
21 ottobre 2020

Buona la prima in Champions League per la Juve targata Pirlo. Nel primo turno della fase a gironi del “Gruppo G” i bianconeri battono la Dinamo Kiev 2-0 in trasferta e iniziano la competizione col piede giusto. Nei quattro precedenti i bianconeri non hanno mai perso (tre vittorie e un pareggio il bilancio). Ancora panchina per Dybala, spazio al tandem Kulusevski-Morata con Ramsey trequartista. Cuadrado e Chiesa sulle fasce, Rabiot preferito ad Arthur. Bianconeri pressanti in avvio; al 12′ Chiesa sfonda a sinistra e cerca il diagonale sul palo lontano, ci arriva il portiere Buschan che salva la porta ucraina.

Al 15′ ancora l’ex viola che si accentra e cerca il destro a giro, pallone a lato. Occasione anche per Chiellini che però al 18′ chiede il cambio per un problema muscolare. Entra subito Demiral. Dinamo comunque organizzata e ben messa in campo nonostante la giovane età dei titolari schierati da Lucescu. Al 28′ tiro-cross insidioso di Cuadrado, Buschan si oppone. Al 33′ spunto sulla sinistra di Ramsey, palla in mezzo per il tacco di Kulusevski, ma il portiere ucraino è attento in corner. Il primo tempo si chiude a reti inviolate con la Juve a condurre il gioco e i padroni di casa mai vicini al gol. In avvio di ripresa bianconeri in vantaggio: Chiesa serve Ramsey in area, tacco per Kulusevski, Buschchan respinge il sinistro dello svedese ma sulla respinta si avventa Morata per il tap-in del vantaggio.

La Juve controlla ma gli ucraini aumentano la pressione. Chiesa continua in grande spolvero con percussioni che mettono sempre in difficoltà la retroguardia della Dinamo. Al 56’ arriva il momento di Dybala che Pirlo manda in campo per Kulusevski . Al 79’ c’è spazio anche per Arthur e Bernardeschi che prendono il posto di Bentancur e Ramsey. La Dinamo tenta di spingere, ma all’84’ arriva il raddoppio Juve ancora Alvaro con Morata che sfrutta di testa un cross perfetto di Cuadrado. Sporadici tentativi reazione degli ucraini, ma finisce così, con i bianconeri che scacciano i malumori del sabato di campionato.

Leggi anche:
Spezia-Lazio 1-2, risolvono Immobile e Milinkovic-Savic
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti