Cinque accoltellati in un centro commerciale, uno muore. Fermato 46enne

Cinque accoltellati in un centro commerciale, uno muore. Fermato 46enne
28 ottobre 2022

Una vittima e quattro feriti, di cui due in gravi condizioni, sono il bilancio dei un’aggressione avvenuta ad Assago, nell’hinterland a sud di Milano, da parte di un uomo di 46 anni che è stato bloccato da alcuni clienti e consegnato ai carabinieri della vicino comune di Corsico intervenuti sul posto. L’aggressione, in cui è rimasto coinvolto anche il calciatore del Monza Pablo Mari, è avvenuta all’interno del Centro commerciale “Milanofiori”, dove l’autore del gesto si è impossessato di un coltello dagli espositori del supermercato Carrefour.

Ignote, per ora, le cause della violenza: al momento si esclude una matrice fondamentalista e la posizione del 46enne, verosimilmente affetto da disturbi psichici, è al vaglio dell`Autorità Giudiziaria. L`aggressore è un ragazzo incensurato – classe 1976 – in cura da un anno per una forte crisi depressiva. Entrato nel centro commerciale, ha preso un coltello dagli scaffali ed ha cominciato a colpire le prime persone nelle vicinanze, prima di essere preso in custodia dai carabinieri. Una delle persone ferite è morta durante il trasporto in ospedale.

La vittima è un dipendente dell’Ipermercato Carrefour, che ha espresso “la massima vicinanza ai dipendenti e ai clienti coinvolti nell`aggressione e alle loro famiglie. L`azienda conferma che si è subito attivata per allertare i soccorsi e le forze dell`ordine e per fermare l`aggressore, che è stato preso in custodia, e per garantire il corretto svolgimento delle operazioni di soccorso. Rappresentanti dei vertici aziendali si sono immediatamente recati sul posto e sono in stretto contatto con le vittime e le loro famiglie”. E’ stato attivato un servizio di supporto psicologico per tutti i collaboratori coinvolti direttamente o indirettamente nell`accaduto.

Leggi anche:
Guerra in Ucraina, componenti giapponesi e taiwanesi finiti in tank russi
Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti