Citofonare Rai2, la domenica di Simona Ventura e Paola Perego

Citofonare Rai2, la domenica di Simona Ventura e Paola Perego
1 ottobre 2021

Paola Perego e Simona Ventura. Sono la nuova coppia della domenica mattina, due coinquiline d’eccezione pronte ad accogliere tanti ospiti nel loro “condominio”. Dal 3 ottobre parte “Citofonare Rai2”, nuovo programma in onda dalle 11.15 tutte le domeniche. “Siamo due studentesse universitarie, molto fuori corso, quindi in questo appartamento succedono un sacco di cose . La novità è che conduciamo insieme, la domenica a mezzogiorno c è sempre stato un programma di intrattenimento, di consigli, ma ci siamo noi due un po’ fuori di testa…”.

Le due conduttrici puntano a entrare nelle case delle famiglie per raccontare la domenica italiana, mostrare i luoghi più belli del Paese sotto il patrocinio del Fai, i musei, parlare degli spettacoli e dei film da vedere, intrattenere con giochi e premi. E con tanti ospiti che citofonano e i “vicini di casa” Cloris Brosca e Paolo Lanza. Tra le rubriche il Brunch in studio, con cuochi e esperti pronti a illustrare facili ricette, il “Frigo dei vip”, per scoprire le abitudini culinarie degli ospiti e “L’intervista vip”. Prima ospite Sabrina Salerno.

“Noi pensiamo che la domenica mattina sia un momento di intrattenimento, per questo abbiamo deciso di metterci in gioco per intrattenere con leggerezza e divertimento, perché abbiamo molto presente che ci sono a casa delle persone sole che potranno divertirsi e avere un sorriso con noi”. “Molti dopo la pandemia non hanno più possibilità di uscire, di andare, fare weekend fuori, la tv generalista ha sempre avuto la missione di fare compagnia a chi è a casa e magari non può fare altro, ecco noi cercheremo di fare compagnia ma anche alle persone che vogliono stare a casa perché è inverno e fa freddo o non sanno cosa fare. Insomma tutti.

Leggi anche:
Papa Bergoglio verso Cipro, primo viaggio con aereo ITA
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti