Cnr, l’estate 2015 è la terza più calda in Italia dal 1800

Cnr, l’estate 2015 è la terza più calda in Italia dal 1800
4 settembre 2015

terra caldoL’estate 2015 appena conclusa, secondo i dati dell’Istituto di studi sull’atmosfera e sul clima del Cnr, per l’Italia è stata la terza estate più calda dal 1800 ad oggi. Con agosto si è chiusa infatti l’estate dal punto di vista meteorologico. Secondo i dati della Banca di climatologia storica dell’Istituto di studi sull’atmosfera e sul clima del Consiglio nazionale delle ricerche di Bologna (Isac-Cnr), diretto da Michele Brunetti, per l’Italia la stagione meteorologica estiva 2015 sale sul gradino più basso del podio delle estati più calde da quando sono disponibili osservazioni strumentali per il nostro Paese. Queste le anomalie (relative al periodo di riferimento 1971-2000) e il ranking delle tre estati più calde e dei loro singoli mesi (il numero ordinale tra parentesi indica la posizione nella serie storica di quel mese o stagione dal 1800): Estate 2003: +3.76°C (1°); singole anomalie mensili: Giugno +4.80°C (1°); Luglio +2.63°C (2°); Agosto +3.84°C (1°). Estate 2012: +2.41°C (2°); singole anomalie mensili: Giugno +2.64°C (3°); Luglio +2.01°C (6°); Agosto +2.57°C (2°). Estate 2015: +2.30°C (3°); singole anomalie mensili: Giugno +1.82°C (10°); Luglio +3.55°C (1°); Agosto +1.53°C (9°). Le elevate temperature estive, prosegue il Cnr, hanno portato l’anomalia annuale parziale del 2015 a +1.53°C rispetto al periodo di riferimento 1971-2000, di poco sopra a quella del 2014 (+1.42°C) che, per ora, è l’anno più caldo dal 1800 ad oggi, seguito dal 2003 (+1.29°C) e dal 2012 (+1.17°C).

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Leggi anche:
Gerusalemme, come gli israeliani commentano l'attacco all'Iran
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti