Consulenti lavoro: banche non pronte per anticpo cig

Consulenti lavoro: banche non pronte per anticpo cig
10 aprile 2020

Le banche non sono pronte per anticipare la cassa integrazione. A lanciare l’allarme sono i Consulenti del lavoro alla luce dei risultato del sondaggio “Emergenza Covid-19 e cassa integrazione”, predisposto dalla Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, tra l`8 e il 9 aprile. Il sondaggio “è nato per valutare le difficoltà operative e le criticità procedurali per l`erogazione dei sostegni al reddito per i circa 5,6 milioni di dipendenti costretti a casa dalle chiusure settoriali predisposte per fronteggiare l`emergenza sanitaria”.

Ben il 91% degli interpellati, infatti, ritiene che gli assegni verranno realisticamente liquidati solo nel mese di maggio. L`83% ha denunciato la mancata operatività degli accordi per dare il via libera alle procedure per l`anticipazione bancaria ritenendo che solo il 17% delle banche ad oggi è operativa.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Confcommercio, 28% imprese che hanno riaperto rischiano chiusura


Commenti