Conte a Milano, già pronto per l’Inter

Conte a Milano, già pronto per l’Inter
Antonio Conte
30 maggio 2019

Antonio Conte e’ a Milano, la sua avventura all’Inter puo’ cominciare. Manca solo l’ufficialita’ delle firme sui contratti, che dovrebbe arrivare a breve, ma Conte lavora già da allenatore nerazzurro. Il tecnico e’ stato infatti visto ieri in sede, immortalato in una foto insieme ai dipendenti del settore comunicazione nel cortile interno (immagine svelata dalla Gazzetta dello Sport), a dimostrazione che le operazioni per l’arrivo di Conte sono gia’ cominciate. Ieri tuttavia non era giornata di annunci, anche per rispetto nei confronti di Luciano Spalletti che ha perso il fratello Marcello il cui funerale si e’ svolto nel pomeriggio.

L’annuncio dovrebbe arrivare nei prossimi giorni, anche perché nel pomeriggio di domani Conte dovrebbe partire insieme ai dirigenti nerazzurri verso Madrid, per assistere alla finale di Champions League di sabato tra Liverpool e Tottenham. Niente viaggio in Cina ne’ presentazione ufficiale per ora: il primo incontro con la stampa dovrebbe avvenire solo a luglio, nei primi giorni di ritiro. Intanto l’Inter di Conte inizia a prendere forma, a partire dallo staff. Tra gli assistenti ci saranno Cristian Stellini e Paolo Vanoli, cosi’ come Gianluca Conte, fratello del tecnico.

E nella lista c’e’ anche il probabile ritorno in nerazzurro di Gabriele Oriali, affiancando Conte come gia’ avvenuto ai tempi della nazionale in un ruolo di raccordo tra la societa’ e la squadra. Poi tocchera’ al mercato, che ha gia’ visto un arrivo importante come quello di Diego Godin a zero dall’Atletico Madrid. Molto dipendera’ dalle cessioni: con le valigie in mano ci sono Icardi e Perisic, con Lukaku e Chiesa primi nomi nella lista dei possibili sostituti. Senza dimenticare Barella, per il quale l’Inter punta ad inserire nell’affare anche alcun giovani della primavera per abbassare le richieste del Cagliari.

Leggi anche:
Calcio, Wittmann prima allenatrice di un club pro in Germania
Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti