Coronavirus in Italia: il triste record, in un giorno 793 decessi e 4821 casi positivi

Loading the player...
21 marzo 2020

Il quotidiano bollettino della Protezione civile sui numeri indel coronavirus in Italia: nelle ultime 24 ore sono guarite 943 persone (in totale sono 6.072). I positivi sono aumentati di 4.821 unità (totale 42.681), di questi 22.116 sono in isolamento, senza sitomi o con sintomi lievi, 2.857 in terapia intensiva (7%), il resto è ricoverato in ospedale. Sono 793 le persone morte nelle ultime 24 ore, numero che porta il totale a 4.825 decessi. “Conteggiamo tutti i deceduti non facciamo distinzione fra con e per coronavirus” ha sottolineato il presidente della Protezione Civile Borrelli. Una delle giornate più tragiche per la Lombardia dove sono morte 546 persone in 24 ore. Il numero di contagiati è salito nella regione a 25.515, +3.215 rispetto al giorno precedente.

“Voglio ringraziare i medici che hanno risposto alla chiamata, abbiamo avuto un numero molto importante, ringraziamo tutti quelli che hanno aderito, che saranno prontamente destinati alla Lombardia e agli altri territori dove ci sara’ bisogno di medici”, ha detto il commissario all’emergenza, Angelo Borrelli, secondo il quale, “le misure adottate limitano al massimo gli spostamenti. Ci sono esigenze che vanno assicurate. Sono state previste limitazioni alle attività lavorative non essenziali, ma ci sono una serie di filiere, alimentare, servizi pubblici essenziali e dei servizi, che devono essere garantite”. In altri termini, per il capo della Protezione civile, “credo che si siano adottate le misure massime che si potevano adottare, dopodiché viene la chiusura totale del Paese ma mi chiedo come potremmo sostenerci”.

Leggi anche:
Covid-19, il messaggio dai modelli disabili: "Andrà tutto bene"
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti