Coronavirus, terza dose vaccino, pronta la circolare ministeriale

Coronavirus, terza dose vaccino, pronta la circolare ministeriale
11 settembre 2021

Prosegue il trend in discesa dei contagi. Sono 5.193 (ieri 5.621) i nuovi casi di Covid-19 riscontrati nelle ultime 24 ore in Italia e 57 (ieri 62) i decessi. È quanto emerge dall’odierno bollettino del ministero della Salute. Il totale dei contagiati dall’inizio della pandemia è di 4.601.749. Le vittime, invece, sono 57 contro le 62 di ieri e le 59 del giorno prima. I deceduti, dall’inizio della pandemia, sono in tutto 129.885. Le persone attualmente positive sono 127.626 (ieri 128.489).

Negli ospedali si trovano ricoverate 4.117 persone (ieri 4.164, -47) mentre in terapia intensiva si registrano 547 pazienti (ieri 548, -1). Gli ingressi giornalieri in rianimazione, oggi 11 settembre 2021, sono 40, ieri 37 mentre il giorno prima 38. In isolamento domiciliare si trovano 122.962 persone (ieri 123.777) mentre i dimessi e i guariti aumentano, in appena 24 ore, di 5.997 unità (ieri erano quasi 7 mila). Nell’ultima giornata sono stati eseguiti 333.741 tamponi contro i 286.028 di ieri per un totale di 87.186.478 test dall’inizio del monitoraggio. Oggi il tasso di positività è allo 1,6 per cento, ieri al 2 ( -0,4 per cento). Intanto, mentre la Sicilia si conferma in zona gialla, tre regioni presentano valori di rischio moderato: Friuli Venezia Giulia, Lombardia e l’Alto Adige.

 

Terza dose

Per la terza dose di vaccini anti covid “nei primissimi giorni della prossima settimana il Direttore generale della prevenzione, Giovanni Rezza, pubblicherà una circolare con le specifiche delle persone con fragilità immunitaria da cui partiremo per la somministrazione della terza dose”. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenendo alla Festa dell’Unità in corso a Bologna.
“Si tratta- ha spiegato – di pazienti oncologici o trapiantati: immagino si possa partire già nell’ultima decade di settembre. ci sarà un nuovo modulo di consenso informato per queste persone”.

Leggi anche:
Consiglio Stato su Green pass: legittima richiesta, non viola privacy

Efficacia vaccini

I vaccini garantiscono una “forte” riduzione del rischio di contrarre l’infezione Sars-cov-2 in forma grave. Lo evidenzia l’ultimo Report dell’Iss sull’efficacia e protezione vaccinale anti Covid aggiornato all’8 settembre e pubblicato oggi. I dati dicono che per gli over80 che hanno completato il ciclo la mortalità si riduce di 15 volte. La riduzione del rischio di infezione nelle persone completamente vaccinate rispetto a quelle non vaccinate è del 77% per la diagnosi, 93% per l’ospedalizzazione, 96% per i ricoveri in terapia intensiva e per i decessi. Sempre sul fronte vaccini, l’Italia è vicina ai 40 milioni di immunizzati. Sono 80,5 miloni le dosi somministrate, l’87.7% del totale di quelle consegnate. Più precisamente, le persone che hanno completato il ciclo vaccinale sono 39,6 milioni, il 73,49% degli over 12.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti