Covid-19, Ricciardi: dicembre e gennaio saranno due mesi terribili

7 dicembre 2020

Per Walter Ricciardi siamo nel pieno della seconda ondata di Covid-19 e “dicembre e gennaio saranno mese terribili”, è quindi “molto importante continuare a rispettare le regole”. Il consigliere del ministero della Salute e docente di Igiene alla Cattolica di Roma lo ha detto durante il convegno “Orphan Drug Day-L’impatto della pandemia sui malati rari: destinati a tornare nell’ombra?” promosso dall’Osservatorio malattie rare (Omar).

“Siamo ancora nel pieno di una seconda ondata terribile, e dicembre e gennaio saranno due mesi terribili per due motivi: da una parte per i problemi nell’accesso ai servizi e dall’altra per le tante differenze a livello regionale che derivano dalla mancanza di risorse, in parte e dal fatto che i fondi sono stati usati in modo diverso a seconda della capacità gestionale delle Regioni” ha detto Ricciardi. E’ molto importante quindi continuare con il rispetto delle regole, sia a livello individuale che da parte degli organismi istituzionali, ha aggiunto.

“Dobbiamo darci tutti da fare. C’è purtroppo una asimmetria tra la percezione che i cittadini hanno quando stanno bene, e si permettono in alcuni casi di fare anche i negazionismi, e quello che accade quando entrano in ospedale; quando dicono: ci siamo sbagliati. Me lo raccontano tanti colleghi. Ma il cittadino deve considerare il Sistema sanitario nazionale come una cosa importante quando è sano, non quando è malato. A volte bisogna essere consapevoli che è questo il patrimonio più importante da tutelare”, ha concluso.

Leggi anche:
Coronavirus, Figliuolo: l'obiettivo è tutti a scuola in presenza
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti