Covid, Cuba primo Paese al mondo a vaccinare i bambini dai 2 anni

7 settembre 2021

Da ieri Cuba è diventato il primo paese al mondo a vaccinare i bambini dall’età di due anni contro il Covid-19, usando farmaci prodotti in loco non riconosciuti dall’Organizzazione mondiale della sanità. L’isola comunista, abitata da 11,2 milioni di persone, mira a vaccinare tutti i suoi bambini prima di riaprire le scuole che sono rimaste chiuse per la maggior parte del tempo da marzo 2020. In realtà il nuovo anno scolastico è iniziato ieri, ma gli studenti hanno seguito le lezioni da casa tramite programmi televisivi poiché la maggior parte delle case cubane non ha accesso a Internet.

Dopo aver completato gli studi clinici sui minori con i suoi vaccini Abdala e Soberana, Cuba ha iniziato venerdì la sua campagna di vaccinazione per i bambini, a partire dai 12 anni in su, mentre ieri ha iniziato a distribuire dosi per la fascia di età 2-11 anni nella provincia centrale di Cienfuegos. Diversi altri paesi nel mondo stanno vaccinando i bambini a partire dai 12 anni e alcuni stanno conducendo sperimentazioni su bambini più piccoli. Paesi come Cina, Emirati Arabi Uniti e Venezuela hanno annunciato di voler vaccinare anche i bambini più piccoli, ma Cuba è la prima a farlo.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Dl fisco, via libera a decreto con fiducia: 175 sì e 13 no


Commenti