Covid, scontro Calenda-Iv su commissione inchiesta

Covid, scontro Calenda-Iv su commissione inchiesta
Carlo Calenda e Matteo Renzi
29 luglio 2023

Ancora uno scontro tra Azione e Iv, questa volta l’oggetto è la commissione di inchiesta sul Covid rivendicata da Matteo Renzi e giudicata “indegna” da Carlo Calenda. Scrive il leader di Azione su Twitter: “Caro Matteo Renzi ma come fai a promuovere una commissione d`inchiesta contro il Governo di cui facevi parte e verso provvedimenti che i rappresentanti del tuo partito nel Governo Conte, Elena Bonetti e Teresa Bellanova, hanno votato in consiglio dei Ministri dal primo all`ultimo. Non perdiamo tempo. Risolviamo i problemi della sanità oggi”.

Insiste l’ex ministro: “Spetta alla magistratura indagare su eventuali reati. Azione si regolerà in questo modo pur essendo stata all`opposizione del Governo Conte 2 e avendone spesso criticato duramente l`operato. Fermati e guardiamo avanti. ‘No Vax’ e compagnia non aspettano altro che tornare alla ribalta. È semplicemente indegno che tra gli obiettivi della commissione ci sia anche la valutazione sull`efficacia e la pericolosità dei vaccini”.

La replica di Iv è affidata a Francesco Bonifazi: “Caro Carlo, le commissioni di inchiesta non si fanno contro i Governi ma per chiarire che cosa ha funzionato e cosa no. E per fare meglio la prossima volta. A meno che tu non pensi che sia ‘andato tutto bene'”. Aggiunge Bonifazi: “Matteo sul Riformista che spiega perché abbiamo votato la commissione come diciamo in tutti i nostri incontri da tre anni. Se sei impegnato e non hai tempo di leggerlo tutto, ti suggerisco di rileggere l`articolo 82 della Costituzione. Può bastare quello per capire che la commissione di inchiesta non è mai contro un Governo. Passa un buon weekend, un abbraccio”.

Leggi anche:
Meloni: centrodestra non è incidente storia, insieme per scelta
Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti