Cresce la concorrenza, Meta e Google annunciano tagli al personale

22 settembre 2022

In risposta allo stallo della crescita e all’intensa concorrenza, i dirigenti di Meta, la società madre di Facebook e quelli di Google hanno annunciato che taglieranno posizioni dall’organico e bloccheranno le assunzioni per ridurre i costi. A rivelarlo in esclusiva è il Wall Street Journal.

Meta sta riorganizzando i dipartimenti e ai dipendenti interessati dai tagli ha dato 30 giorni di tempo per candidarsi per altri ruoli all’interno dell’azienda. Le riduzioni sono il preludio di tagli al personale del 10% nei prossimi mesi, secondo alcune fonti informate dei progetti della società. Anche Google, la scorsa settimana, ha richiesto ai dipendenti di un incubatore interno di fare domanda per nuovi lavori se desiderano rimanere in azienda. Il tempo per cercare una ricollocazione è però di 90 giorni. Con il raffreddamento del clima economico e il mercato della pubblicità digitale in subbuglio, molte aziende della Silicon Valley stanno applicando tagli considerevoli degli impiegati.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it
Leggi anche:
Elezioni, Lollobrigida: ampia maggioranza, pronti a governare


Commenti