Deneuve, Mirren e Uma Thurman aprono Cannes. Depp acclamato

Deneuve, Mirren e Uma Thurman aprono Cannes. Depp acclamato
18 maggio 2023

L’intramontabile icona francese Catherine Deneuve, che quest’anno ha dato il volto al cartellone, la star britannica Helen Mirren con capelli color azzurro lavanda o l’americana Uma Thurman, in un incantevole mantello dal lungo strascico rosso, hanno calpestato il tappeto rosso nel primo giorno della 76esima edizione del Festival di Cannes. E ancora l’attrice francese Emmanuelle Béart, l’attrice cinese Gong li, Naomi Campbell, la principessa di Monaco Charlotte Casiraghi o l’attore danese Mads Mikkelsen con consorte, alias il cattivo di Doctor Strange, ma anche colui che sostituito Johnny Depp nella saga Animali Fantastici. Sul red carpet anche l’attore americano Michael Douglas, che ha ricevuto la Palma d’oro alla Carriera.

Johnny Depp acclamato a Cannes

Impeccabile in abito nero, coda di cavallo e occhiali da sole, Johnny Depp è stato acclamato dai fan sul tappeto rosso del Palais du Cinema per la serata d’apertura del 76esimo Festival di Cannes. Applausi e grida riservate a una megastar, da alcuni ritenuta ancora oggi divisiva, ma per Depp un nuovo capitolo dopo il processo vinto contro l’ex moglie Amber Heard.

Sul red carpet accanto a Depp, Maiwenn, attrice e regista francese di “Jeanne du Barry – La favorita del re”, film di apertura del Festival, con la star de “I pirati dei Caraibi” nei panni di Re Luigi XV. Il giorno dopo in conferenza stampa, Depp si è levato qualche sassolino dalle scarpe: “Su ciò che riguarda me e la mia vita, la maggior parte di ciò che avete letto è una fiction immaginaria, orribile. Il fatto è che, come dicevo, siamo qui per parlare di un film, ma sapete, è come quando ti chiedono ‘Come stai?’, ma in realtà i sottotitoli recitano ‘Mio Dio ti odio”.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Leggi anche:
Dal Vaticano nuove norme sui fenomeni soprannaturali
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti