Dichiarato stato d’emergenza in Brasile per epidemia di dengue

26 gennaio 2024

Il governo del Distretto federale del Brasile ha dichiarato lo stato di emergenza sanitaria pubblica a causa dell’epidemia di dengue che ha colpito il paese sudamericano. Il Brasile sarà il primo Paese a fornire un vaccino contro il dengue: lo ha reso noto il Ministero della Sanità brasiliano. “Dal 2023 il Ministero ha iniziato a valutare e a registrare un aumento dei casi di dengue nel Paese: una delle iniziative è in materia è l’uso di un vaccino che verrà distribuito alla popolazione delle regioni in cui la malattia è endemica a partire da febbraio”, si legge in un comunicato dello stesso Ministero.

La febbre ⁢dengue 

La ‌febbre dengue è una malattia⁣ sensibile al clima che si ⁣diffonde attraverso la saliva di una zanzara‌ Aedes femmina ⁣infetta che morde una persona non ⁤infetta. ⁢I​ sintomi⁤ includono⁢ febbre ‍alta, mal di‌ testa severo, sintomi simil-influenzali, dolore intenso‍ alle articolazioni e ai muscoli. Di solito ⁣è‍ una malattia lieve che può essere trattata adeguatamente con riposo, idratazione e ‌acetaminofene/paracetamolo. Tuttavia, può ⁤anche essere ‍grave, richiedere il ricovero in ospedale e, in rari ⁤casi, causare la morte. La sua forma più grave è la febbre emorragica da dengue.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it
Leggi anche:
Funzione rieducativa della pena, studenti università di Palermo incontrano detenuti dell’Ucciardone


Commenti