Dl Ischia, via libera Camera con 170 sì e 114 astenuti

19 gennaio 2023

Via libera dell’aula della Camera al dl Ischia, che contiene interventi urgenti in favore delle popolazioni dei comuni dell’isola colpita dall’alluvione nel novembre scorso. I voti a favore sono stati 170, nessun contrario e 114 astenuti. Ad annunciare l’astensione sono stati Pd, M5S, Az-Iv e Avs, nonostante le critiche sulle misure ritenute insufficienti. Il provvedimento, che era in prima lettura, passa ora all’esame del Senato. Il testo, che è stato modificato durante l’iter a Montecitorio, prevede, tra l’altro, sospensioni di termini tributari e contributivi, oltreché di termini amministrativi e processuali.

Tra le novità c’è la predisposizione di un Piano per l`isola con l’attribuzione al Commissario straordinario per il sisma del 2017 anche dei compiti relativi al piano commissariale post-alluvione 2022 e lo stanziamento di 40 milioni di euro per il periodo 2023-2026. Introdotta anche la possibilità per il commissario di individuare più siti destinati al trattamento dei fanghi e del materiale inerte da liquefazione e colata conseguente agli eventi calamitosi per cui è prevista una spesa massima di 20 milioni di euro nel 2023 a valere sul Fondo per le esigenze indifferibili.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it
Leggi anche:
Il Parlamento di Tirana ha approvato il Protocollo Italia-Albania sui migranti


Commenti