E’ morta Nicoletta Orsomando, volto popolare della Rai

E’ morta Nicoletta Orsomando, volto popolare della Rai
Nicoletta Orsomando
21 agosto 2021

Nicoletta Orsomando era la più amata tra le signorine buonasera. In occasione del suo 92esimo compleanno, nel gennaio scorso è stata visitata dalle ex colleghe Gabriella Farinon, Paola Perissi, Rosanna Vaudetti, Maria Giovanna Elmi, Aba Cercato, che hanno voluto passare una giornata con lei festeggiandola con una torta. Originaria di Casapulla (Caserta), Nicoletta Orsomando si trasferì da piccola a Mazzarino poi a Lavello, città della quale il padre Giovanni, noto compositore, diresse la banda sinfonica; successivamente la famiglia si trasferì a Littoria (l’attuale Latina) e infine, nel 1937, a Roma. Proprio nella capitale il padre ha la possibilità di lavorare come direttore della banda della milizia, chiamato direttamente da Mussolini. Non mancheranno però le difficoltà, sorte nel momento in cui l`uomo decise di non aderire alla Repubblica di Salò, dando le dimissioni.

La sua passione per il mondo dello spettacolo la porta infatti a prendere parte a diversi provini. La svolta arriva nel 1953 quando debutta sul piccolo schermo: viene scelta per presentare, il 22 ottobre di quell`anno, un documentario sull`Enciclopedia Britannica della National Geographic. Grazie a quel primo annuncio Nicoletta Orsomando diventa la prima “Signorina Buonasera” (così venivano definite le annunciatrici Rai) negli Studi Rai di Roma. La sua popolarità le ha permesso anche di prendere parte al Festival di Sanremo nel 1955. Non è mancata anche qualche apparizione al cinema, dove ha avuto modo di interpretare se stessa, in pellicole quali “Piccola posta” di Steno (1955) e “Parenti serpenti” (1992), diretto da Mario Monicelli. Apparve inoltre nel film Totò lascia o raddoppia? di Camillo Mastrocinque (1956), in una brevissima sequenza in cui aggiorna gli spettatori sulla sparizione del personaggio interpretato da Totò. Sposata nel 1955 con il giornalista Roberto Rollino, da cui ha avuto la sua unica figlia, Federica, si è separata dopo sei anni. L’ultimo annuncio il 28 dicembre 1993, in cui ha voluto salutare i telespettatori con tono commosso.

Leggi anche:
Massacro a Gaza: 104 palestinesi in attesa di aiuti umanitari uccisi durante l'attacco israeliano

Nel 1999 partecipò al programma televisivo di intrattenimento di Rai 1 Su e giù, condotto da Gaia De Laurentiis. Il 21 gennaio 2008 comparve su Rai 1 per presentare lo show Viva Radio2 Minuti, condotto da Fiorello. Il 23 settembre 2008 partecipò a Tutti pazzi per la tele condotto da Antonella Clerici su Rai 1. Nel 2010 prese parte al varietà di Rai 1 Insegnami a sognare, condotto da Pino Insegno. Nei primi mesi del 2011 prese parte a Domenica in nel segmento Domenica in… Onda condotto da Lorella Cuccarini. Apparve poi nel programma, condotto da Mario Calabresi, Hotel Patria in onda su Rai 3 nel giugno del 2011. Poi partecipò come giurata a La prova del cuoco condotto da Antonella Clerici. Nel 2014 fu ospite nella trasmissione di Rai 2 Il Musichione del gruppo Elio e le Storie Tese. Nel 2016 prese parte insieme con la collega Rosanna Vaudetti al varietà di Rai 1 Dieci cose.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti