Federer: “Non vedo il motivo per tornare ad allenarmi”

Federer: “Non vedo il motivo per tornare ad allenarmi”
Roger Federer
23 maggio 2020

Roger Federer non disputa una partita ufficiale dalle semifinali dell`Australian Open. È stato operato al ginocchio destro, non ha gareggiato a febbraio e nel frattempo ha visto il circuito sospeso dalla pandemia. Ora che gli è concesso di tornare all`allenamento, l`elvetico preferisce non farlo poiché non vede alcun motivo per allenarsi in questo periodo senza tornei. Parlando a un programma “Sportv Brasil”, anticipato da “Globoesporte”, Federer ha rivelato come il suo periodo di quarantena sia stato a casa con i suoi quattro figli a Basilea, in Svizzera.

“Non siamo mai stati a casa più di cinque settimane di fila dal mio ultimo intervento chirurgico, nel 2016. Questo è un grande momento per noi in questo senso, come famiglia. Certo, a volte impazziamo, come ogni famiglia. Ma onestamente, siamo in salute, i nostri amici e la nostra famiglia non hanno avuto il coronavirus e questo è ciò che conta davvero. Stiamo andando bene, considerando le circostanze”. “In questo momento non mi sto allenando perché non vedo una ragione per questo, onestamente. Sono contento del mio fisco a questo punto e credo che manchi ancora molto tempo per ritornare a giocare. E penso che sia importante per la mia testa adesso godermi questa pausa dopo aver giocato così tanto a tennis nella mia vita. Non mi manca il tennis in questo momento. Alla fine, quando sarò vicino al ritorno e avrò un obiettivo per cui allenarmi. Sarò super, super motivato “.

Leggi anche:
Il Roland Garros si giocherà con il pubblico
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti