Femminicidio al Cara di Mineo, fermato il compagno della vittima

3 gennaio 2018

La Polizia di Catania ha fermato il 30enne compagno di una donna nigeriana 26enne, sgozzata nel suo alloggio nel Cara di Mineo. Il 1 gennaio, gli agenti erano intervenuti nella struttura d’accoglienza dove era stato trovato il corpo della donna accanto a un coltello da cucina sporco di sangue. Le indagini hanno portato all’arresto del compagno; si era recato a trovare la donna e i due figli di 8 e 6 anni. Avrebbe accoltellato la compagna prima di fuggire verso Catania dove è stato fermato da una pattuglia; sulle braccia aveva segni di colluttazione. E’ stato fermato per omicidio volontario, con le aggravanti di motivi abbietti o futili e di crudeltà.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it
Leggi anche:
No alla moschea, palestinesi pregano in strada a Gerusalemme


Commenti