Fico bussa ma sindaco Modica non apre

25 febbraio 2014

La sua attesa davanti l’ingresso del Palazzo della Cultura di Modica non è passata inosservata. “Chi è il Sindaco di Modica? Ci stanno boicottando”. Tanto basta per scatenare il pandemonio. Post, minacce di interrogazioni parlamentari. Dopo più di un’ora di attesa, Roberto Fico, deputato nazionale del Movimento 5 Stelle e presidente della Commissione di Vigilanza RAI, ha “sbottato” ieri mattina a Modica, per lo sgarbo istituzionale che avrebbe subito dall’amministrazione comunale cittadina, guidata dal sindaco Ignazio Abbate. L’iniziativa del Movimento, regolarmente richiesta con formale domanda ed accettata dagli uffici preposti, doveva iniziare alle ore 10 al Palazzo della Cultura. Soltanto che, inspiegabilmente, alle 11:40 le porte del Palazzo si mostravano sbarrate, senza il custode che dovesse aprirle.
“Roberto Fico ringrazia e tira le orecchie al sindaco e al ‘custode fantasma assenteista’ (?)  – scrive Giovanni Belluardo, attivista M5S sulla sua pagina di facebook -. I locali sono dei cittadini, non suoi. Fatevene una ragione una volta per tutte. Questa è la terza volta che il M5S di Modica viene platealmente boicottato. Vi dovreste vergognare”.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it
Leggi anche:
Netanyahu presenta piano post-guerra e avverte la comunità internazionale


Commenti