Slittino, Fischnaller bronzo: “Ora PyeongChang alle spalle”

Slittino, Fischnaller bronzo: “Ora PyeongChang alle spalle”
Dominik Fischnaller
7 febbraio 2022

Terza medaglia per l’Italia alle Olimpiadi invernali di Pechino. Arriva dallo slittino ed è il bronzo di Dominik Fischnaller che arriva dopo l’argento di Francesca Lollobrigida nello speed skating e l’argento dello short track nella staffetta mista. L’azzurro ha difeso il terzo posto con cui aveva già chiuso prima, seconda e terza manche. Davanti a lui il tedesco Ludwig (oro in 3:48.735) e l’austriaco Kindl (argento in 3:48.895). La medaglia italiana nello slittino mancava dal bronzo di Armin Zöggeler a Sochi 2014. Dicottesima medaglia azzurra nella storia dello slittino. L’altro azzurro Leon Felderer chiude 11°.

Fischnaller

“Una grande liberazione per tanti motivi. È stata una settimana veramente difficile quando hanno trovato mio cugino Kevin positivo al coronavirus, perché ho avuto paura come tutta la squadra. Mi è mancato averlo al mio fianco durante la gara, perché con lui posso parlare e mi capisce più di tutti e a lui dedico la medaglia”. Va al cugino in quarantena al Covid Hotel di Pechino il primo pensiero di Dominik Fischnaller, bronzo olimpico nello slittino. “Due bellissime manches senza errori – continua – anche se la terza sono stato un po` lento all`arrivo. Nella run decisiva ho messo in pista tutte le energie residue perché mi son detto che avrei preferito arrivare decimo piuttosto che quarto. Nella mia testa quei due millesimi di PyeongChang son sempre stati lì per gli ultimi quattro anni, e adesso finalmente posso lasciarli alle spalle. Zoeggeler sembrava più felice di me? Ovviamente sentiva anche lui tanta pressione. Sappiamo quanto vale una medaglia olimpica”.

Leggi anche:
Inter-Atalanta 4-0, ora i nerazzurri a +12 sulla Juve

Vezzali

“Che bella emozione!!! Bravo Dominik Fischnaller. Un bronzo che conferma la grande tradizione dello slittino azzurro”. Con questo messaggio postato sui social il sottosegretario con delega allo Sport, Valentina Vezzali, ha salutato il bronzo conquistato dell’altoatesino ai Giochi olimpici invernali di Pechino 2022.

Malagò

“E` una medaglia alla quale tenevamo tantissimo. Ci avevamo puntato già quattro anni fa a PyeongChang. Purtroppo in Corea Dominik fu beffato per soli due millesimi di secondo. Oggi si è preso la sua grande rivincita. Sono felice per lui, per Armin, per la Federazione – ha commentato Giovanni Malagò, il bronzo di Dominik Fischnaller, terza medaglia della spedizione italiana a Pechino2022 -. Hanno lavorato seriamente e duramente in questi anni e oggi possiamo dire che l`Italia ha trovato l`erede di Zöggeler, soprattutto in prospettiva Milano Cortina 2026. Considerando che in Italia non abbiamo una pista, questa medaglia si può definire quasi un miracolo. Permettetemi infine di rivolgere un saluto allo sfortunato Kevin al quale dò appuntamento tra quattro anni a Cortina” ha concluso Malagò.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti