Freddo in transito e calo termico anche al centro-sud

Freddo in transito e calo termico anche al centro-sud
17 dicembre 2022

Giornata caratterizzata da tempo stabile su tutte le regioni, con nuvole in Liguria, regioni centrali adriatiche e meridionali. Al mattino possibile presenza di nebbie in Piemonte, Lombardia, Emilia e nelle valli fra Umbria e Lazio, particolarmente persistenti in prossimità del corso del Po fra est Piemonte, ovest Emilia e bassa Lombardia. Cielo in prevalenza poco nuvoloso o velato altrove. Temperature minime in calo, eccetto sulle Isole, con valori leggermente sottozero al Nord; valori massimi in leggero calo al Centro-Sud, in lieve rialzo sulle aree alpine. Venti moderati di Maestrale sul Salento e sul medio-basso Adriatico; da moderati a forti settentrionali sullo Ionio; deboli altrove.

Mari: molto mosso lo Ionio, mosso il basso Adriatico, localmente mossi l’Adriatico centrale e il Mare di Sardegna; calmi o poco mossi gli altri bacini. Nel pomeriggio possibile estensione delle precipitazioni, sempre deboli e isolate, anche a bassa Toscana, Abruzzo e Molise, avanzamento delle nubi verso la Puglia, mentre tenderà a migliorare al Nord-Est. Temperature senza grandi variazioni al Nord, con massime per lo più tra 7 e 10 gradi, e sulle regioni centrali tirreniche e in Sardegna con punte fino a 15-16 gradi. Temperature invece in calo sul medio Adriatico e al Sud ma con valori che restano sopra la media nelle regioni meridionali e in Sicilia con punte di 18-20 gradi. Venti in attenuazione e in prevalenza deboli ma con moderati rinforzi di Bora sull’alto Adriatico, da ovest tra le Isole maggiore e il Tirreno meridionale, di Tramontana dal pomeriggio in Liguria. Mari: poco mosso il Tirreno sotto costa alla Sardegna e l’Adriatico sotto costa alla Puglia; in prevalenza mossi gli altri bacini.

Leggi anche:
Dona 52 dollari a Ong Usa che aiuta Ucraina, rischia fino all'ergastolo

PREVISIONI PER DOMANI, DOMENICA 18 DICEMBRE

Al mattino cielo molto nuvoloso sulle pianure del Nordovest, in Emilia e sulle regioni del medio-basso adriatico; possibili residue piogge al mattino lungo le coste fra Abruzzo e Gargano. Cielo irregolarmente nuvoloso altrove, con ampie schiarite soprattutto al Nord-Est, in Toscana, Campania e su parte delle Isole. Nella seconda parte della giornata nubi solo in parziale diradamento e comparsa delle nebbie in serata sulla bassa pianura padana centrale. Temperature quasi ovunque in leggera diminuzione: massime dai 4 ai 9 gradi al Nord, dai 9 ai 15 gradi al Centro, dai 14 ai 19 gradi al Sud e sulle Isole. Venti moderati di Maestrale sul settore del medio e basso mare, Adriatico e in Puglia, tesi settentrionali sullo Ionio, moderata tramontana sulla Liguria; per lo più deboli altrove.

Mari: mossi o molto mossi il Ligure occidentale, l’Adriatico centrale, l’Adriatico meridionale e lo Ionio; in prevalenza poco mossi gli altri. Giornata caratterizzata da tempo stabile su tutte le regioni, con nuvole in Liguria, regioni centrali adriatiche e meridionali. Al mattino possibile presenza di nebbie in Piemonte, Lombardia, Emilia e nelle valli fra Umbria e Lazio, particolarmente persistenti in prossimità del corso del Po fra est Piemonte, ovest Emilia e bassa Lombardia. Cielo in prevalenza poco nuvoloso o velato altrove. Temperature minime in calo, eccetto sulle Isole, con valori leggermente sottozero al Nord; valori massimi in leggero calo al Centro-Sud, in lieve rialzo sulle aree alpine. Venti moderati di Maestrale sul Salento e sul medio-basso Adriatico; da moderati a forti settentrionali sullo Ionio; deboli altrove. Mari: molto mosso lo Ionio, mosso il basso Adriatico, localmente mossi l’Adriatico centrale e il Mare di Sardegna; calmi o poco mossi gli altri bacini. 

Leggi anche:
Dona 52 dollari a Ong Usa che aiuta Ucraina, rischia fino all'ergastolo
Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti