Gravina: “Ci stiamo candidando per l’europeo del 2028”

Gravina: “Ci stiamo candidando per l’europeo del 2028”
Gabriele Gravina
8 ottobre 2021

“Ci interessa l’Europeo del 2028 e ci stiamo candidando. Da troppo tempo in Italia non si ospita un evento così importante. Voglio chiudere il mio ciclo con questa competizione”. Lo ha detto il presidente della Figc, Gabriele Gravina, dal palco del Festival dello sport di Trento. Parlando del Mondiale Gravina ha aggiunto: “Abbiamo un problema serio. Questa nuova competizione così come è stata strutturata relega l’attività delle nazionali durante l’anno ad un mese-due finestre. Significa sospendere in quel periodo i campionati, significa uccidere l’attività, anche commerciale, ci sono troppe indicazioni negative. Poi qualcuno mi dovrà spiegare, quando si parla di valorizzazione del Mondiale o dell’Europeo del calcio femminile, quando si disputerebbe? Contemporaneamente? Mi sembra un atto di isterismo e oggi nel mondo del calcio ne abbiamo già diversi, con idee di superleghe”. Poi una battuta sui fischi a Donnarumma: “Mi dispiace per quello che è successo a Donnarumma l’altra sera perché a volte la memoria storica offusca e inganna rispetto a quello che questi ragazzi hanno fatto in questi tre anni di grande dedizione e sacrificio. Non dimentichiamolo mai questo”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Milan-Verona 3-2, rimonta rossonera che vale la vetta


Commenti