Il più grande laboratorio volante al mondo testa inquinamento in Asia

Il più grande laboratorio volante al mondo testa inquinamento in Asia
10 febbraio 2024

Il più grande laboratorio volante al mondo è in Asia per migliorare le misurazioni e le previsioni dell’inquinamento atmosferico nella regione più popolosa del Pianeta. Secondo il programma di 8 settimane lanciato dagli Stati Uniti e da quattro Paesi asiatici, il laboratorio volante scientifico della Nasa misurerà i dati dell’aria nei centri urbani di Filippine, Corea del Sud, Malesia e Thailandia nei mesi di febbraio e marzo 2024.

Partito dalle Filippine, il Dc-8 dell’agenzia americana ha sorvolato il Paese per otto ore filate – alle volte ad appena 15 metri di altezza – per raccogliere le particelle atmosferiche da studiare. Maria Antonia Loyzaga, segretaria del dipartimento Ambiente e Risorse naturali (DENR): “La missione Asia-Aq rappresenta un’incredibile opportunità per le Filippine e i nostri partner nella regione – ha ricordato – può migliorare i sistemi di monitoraggio della qualità atmosferica e sviluppare politiche basate su dati per realizzare misure di cui abbiamo bisogno per migliorare la salute pubblica e la qualità della vita di tutti i filippini mentre combattiamo il cambiamento climatico”.

 

 

Dotato di strumentazioni altamente sensibili, il laboratorio della Nasa aiuterà – secondo gli esperti – a migliorare la capacità di leggere le fonti e i comportamenti che producono inquinamento atmosferico, con una più precisa interpretazione dei dati satellitari e modelli più accurati. “Ciò che vogliamo fare con questa missione è capire cosa accade, come ciò che si vede dallo spazio e dalla terra, e questi sono gli strati di mezzo in particolare che dobbiamo riuscire a capire”, ha aggiunto la segretaria del DENR.

Leggi anche:
Alluvioni in Bolivia, strade allagate e sepolte sotto il fango
Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti