Napoli, incontro Pd-M5s: disco verde per candidato unitario

Napoli, incontro Pd-M5s: disco verde per candidato unitario
Il presidente della Camera Roberto Fico
17 maggio 2021

“È stato un incontro molto proficuo, così come quelli che sino ad ora il Pd ha tenuto con le altre forze della coalizione. Siamo infatti nelle condizioni di presentarci in maniera unitaria a tutta la città e questa è una grande novità politica rispetto agli ultimi dieci anni”. Così il segretario metropolitano del Pd di Napoli, Marco Sarracino, al termine della riunione tra i rappresentanti del Partito democratico partenopeo e del Movimento 5 stelle in previsione delle prossime elezioni amministrative.

“Oggi abbiamo discusso delle priorità di cui in questo momento ha urgente bisogno Napoli: dalla lotta alle diseguaglianze a politiche di sviluppo in chiave ecosostenibile, dal miglioramento dei servizi minimi essenziali alla mobilitazione contro la criminalità organizzata. Vogliamo scrivere – ha aggiunto Sarracino – una nuova storia per Napoli e avere una alleanza larga e coesa, dal Movimento 5 stelle alle forze che con noi hanno vinto le ultime elezioni regionali. Questo è stato uno dei primi, e il più importante, degli obiettivi che si era posto il nuovo gruppo dirigente del Pd e siamo sulla buona strada per realizzarlo”.

Pd e M5s hanno raggiunto un “accordo ambizioso” per correre insieme alle amministrative a Napoli e adesso bisogna scegliere un “nome valido” come candidato sindaco, dice il ministro degli Esteri Luigi Di Maio. “Dopo mesi di incontri sul territorio, dopo aver ascoltato il mondo delle imprese e la società civile, a Napoli abbiamo suggellato un ambizioso patto per le prossime amministrative. Il Movimento e il Pd correranno insieme, partendo dai temi e dall`ascolto dei cittadini. Adesso avanti, scegliamo un nome valido per la città di Napoli”, conclude Di Maio.

Leggi anche:
Consiglio di Stato respinge ricorso, esclusa lista Lega
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti