Inter-Monza 2-0, Inzaghi: “Manca ancora qualcosa”

Inter-Monza 2-0, Inzaghi: “Manca ancora qualcosa”
Simone Inzaghi
20 agosto 2023

Sei debutti e mezzo (considerando il ritorno di Arnautovic) e il solito Lautaro. L’Inter non fallisce la prima di campionato e batte 2-0 il Monza. Sommer e Thuram subito titolari. E subito anche il gol che sblocca il match (8′) con Lautaro, su cross di Dumfries dalla destra. Squadra di Inzaghi sempre molto pericolosa. Nella ripresa dentro anche Arnautovic, Cuadrado e Carlos Augusto. Proprio Arnautovic sforna l’assist per la doppietta di Lautaro al 76′. Nel finale debutti anche per Frattesi e Bisseck.

 

Parla Inzaghi

 

“È stata una buona vittoria, sono soddisfatto di chi ha iniziato e dei subentrati – Le parole a Sky Sport di Simone Inzaghi dopo il 2-0 -. Ho visto entusiasmo e tratto spunti positivi”. Sui singoli: “Thuram ha fatto quello che doveva fare, un’ottima gara, non è stato fortunatissimo in un paio di situazioni. Per alcuni degli altri nuovi del mercato non c’è bisogno di presentazione. Darmian? Aveva qualche problema alla caviglia ma ha stretto i denti”. Sul tema dei tanti volti nuovi (e dei tanti addii) e sull’unione del gruppo: “Sì, abbiamo cambiato tanto, tantissimo. Sia per scelta societaria che dei giocatori stessi. Ma si vede una squadra che ha certi automatismi. Siamo ripartiti da due stagioni fatte bene e vogliamo migliorarci ancora. Manca ancora qualcosa per completare la rosa, ma so che la società sta lavorando al massimo. Abbiamo l’obbligo di rendere felici i tifosi”.

Leggi anche:
Inter-Atalanta 4-0, ora i nerazzurri a +12 sulla Juve

Ma chi? Il nome è quello di Pavard e, forse, di un centrocampista dopo l’affare saltato per Samardzic: “Sono giocatori di altre squadre – dice Inzaghi -, non voglio fare nomi, ma lì siamo scoperti. Il mercato è sempre in evoluzione e può succedere di tutto. Lo scorso anno ho chiesto giocatori doppi in ogni ruolo, compresi tre portieri di valore; tutto perché voglio competizione tra i ragazzi. Sappiamo anche che abbiamo perso cinque giocatori tra i migliori nel loro ruolo in Italia. Ho sicuramente visto grande entusiasmo nel gruppo”. Nel post gara anche la parole dell’MVP: “Abbiamo fatto una preparazione importante e amichevoli di livello. Era importante dare subito un segnale, l’anno scorso col Monza avevamo avuto tante difficoltà. Giocare in questo stadio è sempre speciale, anche i nuovi lo hanno fatto. Lukaku? Discorso chiuso”.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti