Isis, fra i boia dei 21 cristiani forse anche una donna

Isis, fra i boia dei 21 cristiani forse anche una donna
18 febbraio 2015

Una donna tra i boia dello StatoIslamico (Isis) che hanno decapitato i 21 cristiani egiziani? E’quanto sembra risultare da un’attenta analisi del video dell’esecuzione fatta da un giornalista della tv al Arabiya che ha individuato sembianze e movenze femminili di uno dei partecipanti alla strage. “Zoomando” l’immagine del volto coperto della prima figura della fila di decapitatori la giornalista fa notare che “le movenze del corpo e le sopracciglia curate rivelano con certezza che si tratta di una ragazza e non di un uomo”. Un altro indizio sul sesso del tagliatore di teste è la circostanza che a differenza degli altri, il soggetto sospettato “è l’unico a tenere con entrambe le due mani la sua vittima”. Riguardo al “petto piatto”, si fa notare che il colore nero della divisa tende comunque ad appiattire le figure”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Conclusa con successo la Expedition 63 dell'Iss


Commenti