Israele, governo di Naftali Bennet ottiene la fiducia. Finisce dopo 12 anni l’era Netanyahu

Israele, governo di Naftali Bennet ottiene la fiducia. Finisce dopo 12 anni l’era Netanyahu
Naftali Bennet e Benjamin Netanyahu
13 giugno 2021

Il nuovo governo di coalizione guidato da Naftali Bennet ha ottenuto la fiducia alla Knesset con 60 voti favorevoli, 59 contrari e un astenuto. Finisce così l’era di Benjamin Netanyahu dopo 12 anni alla guida del governo israeliano. In base ad un accordo di coalizione, Bennet governerà per due anni con il leader del partito centrista Yair Lapid come ministro degli esteri. Poi Lapid dventerà premier e Bennet sarà ministro degli interni per i restanti due anni. La coalizione del nuovo governo comprende otto partiti: lo Yesh Atid di Yair Lapid, Yamina del premier Bennet, i laburisti, Meretz, la lista degli arabi uniti, Kahol Lavan e Yisrael Beiteinu.

Il Parlamento israeliano, intanto, ha eletto il centrista Mickey Levy nuovo presidente. L’esponente del partito Yesh Atid è stato eletto con 67 voti favorevoli su 120 e succede a Yariv Levin del partito Likud. Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha inviato le sue congratulazioni al nuovo primo ministro israeliano Naftali Bennet. In una nota, Biden auspica di “lavorare con il primo ministro Bennet per rafforzare tutti gli aspetti della stretta e lunga collaborazione tra le due nazioni”.

“Israele non ha un amico migliore degli Stati Uniti. Il legame che unisce i nostri popoli è la prova dei nostri valori condivisi e di decenni di stretta cooperazione e mentre proseguiamo a rafforzare la nostra partnership, gli Stati Uniti restano fermi nel loro sostegno alla sicurezza di Israele” ha aggiunto. Il presidente Usa ha assicurato che la sua amministrazione è “pienamente impegnata a lavorare con il nuovo governo israeliano per promuovere la sicurezza, la stabilità e la pace per gli israeliani, i palestinesi e le popolazioni in tutta la regione”.

Leggi anche:
Cingolani: ecco le nostre proposte per migliorare mercato energia
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti